“TIME AND SPACE. A TRAVEL WITH J.M.W.TURNER AND H. MASUYAMA”

Photo&Contemporary, Torino

Dal 11/04/2014 al 31/05/2014

Hiroyuki Masuyama


Hiroyuki MASUYAMA (Tsukuba, 1968) ama intensamente la cultura classica europea e soprattutto i grandi pittori che hanno espresso attraverso le loro opere lo spirito avventuroso e passionale del Romanticismo ottocentesco. Il maestro inglese J.M.W.Turner , in particolare, con il suo amore per i grandi viaggi e la sua ossessione per la mutevolezza della luce nel paesaggio, ha profondamente affascinato l’artista giapponese, molto attento ai fenomeni ed ai mutamenti naturali ed atmosferici di luoghi e stagioni. Masuyama ha così deciso di ripercorrere il lungo viaggio che Turner intraprese intorno al 1840 da Londra attraverso la Germania e la Svizzera per giungere finalmente in Italia, sulle orme di pittori-viaggiatori quali Claude Lorrain, Poussin e Tiziano. Come il grande maestro inglese, Masuyama ha osservato, studiato attentamente e registrato innumerevoli appunti visivi sui quali successivamente ha lavorato a lungo nel suo studio. Mentre Turner realizzava instancabilmente numerosi schizzi sulla carta del suo carnet de voyage, l’artista giapponese scatta centinaia di immagini con la sua macchina fotografica dai medesimi punti di vista con variazioni infinitesimali ed in seguito le assembla meticolosamente grazie alla tecnologia digitale. Il risultato finale è costituito da preziosi light boxes dello stesso formato del dipinto originale a cui si ispirano, che rivisitano l’opera senza alcuna forzatura ed evocano il passaggio del tempo ed il mutare di luoghi ed atmosfere. Il pittore inglese è stato uno straordinario anticipatore della visione Impressionista e la modernità delle sue intuizioni in tema di luce e colore ci porta oggi a considerarlo in alcuni casi un precursore della moderna pittura astratta . In tal senso, l’operazione concettuale che Masuyama persegue attraverso l’assemblaggio fotografico tende allo stesso modo a creare una realtà virtuale e stratificata che rappresenta il fluire del tempo nello spazio rappresentato: l’opera che a prima vista sembra una riproduzione di un dipinto, osservata con più attenzione rivela i dettagli della contemporaneità e le masse multietniche della ns. società occidentale, così mutata dai tempi di J.M.W.Turner.

c9ee340b-3aac-469a-91a5-b974b44f5700.jpgc8ab637c-bc72-457f-8381-62e91d7bba01.jpg9773cd48-dd09-4c06-8168-5fc03e9ceda9.jpg26d3657d-7772-4b31-83d8-0021373d638c.jpg6cb7aa0f-468b-462f-b2e3-44b8dde3a2eb.jpg2e8e92b0-6847-4677-87f1-94620c381741.jpg44fee714-7778-41e3-ae13-a053692e21dc.jpga4e4f2a9-94fd-4408-b0ea-221b8d515673.jpgaea18c20-7d22-4402-9d6d-ec252cc5197b.jpg